Carissimi Amici,

sono spiritualmente unito a voi in questa veglia di preghiera per le vocazioni.

“Vocazione/chiamata”: nel significato più ampio, ogni persona umana è chiamata, cioè riceve una vocazione alla quale sono connesse speciali grazie da parte di Dio, che la abilitano a conoscerla e a realizzarla per raggiungere la sua felicità.

Vocazione alla vita umana anzitutto, che ha una dignità infinita, in quanto immagine e somiglianza con Dio.

Vocazione alla vita cristiana, scaturente dal battesimo. Molto più sublime della prima, perché abilita a vivere come figli e figlie di Dio, nella comunione trinitaria.

Su questa base comune a tutti i cristiani, si articolano poi le vocazioni specifiche: al matrimonio per formare una famiglia cristiana che collabori con Dio nel donare la vita a nuove creature … La vocazione alla missione apostolica che è comune a tutti i battezzati e cresimati e che si esprime in svariate forme di apostolato (l’AC, il volontariato …). Anche dalla nostra Diocesi si sono generosamente presentati laici che assumono il mandato missionario per periodi più o meno lunghi, da soli o con i familiari, in paesi di missione...

Una speciale “chiamata” è quella alla vita consacrata in un Istituto religioso …

E infine la vocazione sacerdotale

Gesù  stesso ci invita a chiedere al Padre di mandare operai che si prendano cura della sua messe e della sua vigna (Luca 10,2).

Perciò pregare per le vocazioni ministeriali significa imitare Gesù che prima di chiamare i Dodici trascorse l’intera notte in preghiera, cioè in dialogo con il Padre, perché gli indicasse quelli che Egli stesso aveva scelti (cf Luca 6,12).

Pregare per i seminaristi, i diaconi, i presbiteri, i vescovi e il Papa, significa mettersi in sintonia con Gesù, nell’ora in cui Egli affidava al Padre i Dodici, perché nella potenza dello Spirito restassero uniti nella stessa fede e nello stesso amore (cf Giov. 17).

Unisco la mia preghiera alla vostra

-                          anzitutto per ringraziare il Signore d’aver scelto anche nella nostra parrocchia (sia in passato che recentemente) numerosi sacerdoti, e averli trasformati in zelanti ministri della Sua Parola e dei suoi Sacramenti, umili servitori del Suo Popolo.

-                          Poi per chiedere che sostenga con la sua grazia gli attuali sacerdoti in servizio in paese, in patria o all’estero …

-                          Infine per chiedere che lo Spirito porti a maturazione i germi di vocazione sacerdotale che gli adolescenti e i giovani sentono nel loro cuore. Con l’aiuto delle famiglie e con l’accompagnamento dei catechisti e dei formatori …

_