Nule: festa della pace
FESTA DELLA PACE 2010 Neppure il freddo polare e pungente è riuscito a fermare i soci dell’Azione Cattolica diocesana, dal partecipare all’appuntamento annuale della Festa della Pace diocesana, celebrata a Nule domenica 31 gennaio 2010. Circa trecentottanta partecipanti, si sono dati appuntamento intorno alle nove e trenta presso la palestra comunale, dove c’è stata l’accoglienza preparata dal gruppo AC di Nule e la registrazione dei gruppi presenti. Per arrivare preparati a questa giornata i vari settori hanno riflettuto, durante tutto il mese di gennaio (Mese della Pace) su come vivere meglio il tema della pace guidati dal Messaggio del Santo Padre per la XLIII Giornata Mondiale per la pace “SE VUOI COLTIVARE LA PACE, CUSTODISCI IL CREATO”. I ragazzi dell’ACR hanno scoperto che mettersi in comunicazione con gli altri significa darsi da fare per cercare ciò che li fa entrare in sintonia vera con l’altro che hanno accanto; riflettendo sulle relazioni che vivono nei vari ambienti di vita quotidiana (famiglia,scuola, sport, gruppo ACR…) si interrogano su come "sintonizzarsi" con gli altri in modo da valorizzare la ricchezza/originalità di ciascuno, sperimentando così la bellezza della diversità e impegnandosi a costruire vere relazioni di pace, anche quando questo costa fatica. Intorno alle dieci e trenta tutti in fila per la marcia gioiosa attraverso le vie del paese dando un tocco di allegria e colore alle strade e alle case del paese ospitante. Tre fermate, chiamate FREQUENZE RADIO per rimanere dentro il tema che accompagna il cammino ACR di quest’anno “SIAMO IN ONDA”, dove attraverso delle radio sono stati fatti ascoltare alcuni messaggi di pace estrapolati dal Messaggio di S Padre. La marcia ci ha condotto in chiesa per partecipare alla Santa Messa presieduta dall’assistente diocesano dell’ACR don Roberto Arcadu e concelebrata dal parroco don Mimmino Cossu e dal rettore del seminario diocesano don Angelo Malduca. La messa, preparata e animata nelle sue parti dai settori dell’AC presenti, è stata accompagnata dai canti del coro parrocchiale. Durante l’omelia don Roberto, con semplici ma efficaci parole, ha saputo catturare l’attenzione dei bambini (e adulti) presenti, i quali hanno seguito in un silenzio quasi surreale e con gran compostezza tutta la messa. Al termine della celebrazione un’altra marcia (questa meno ufficiale) in senso inverso per il pranzo rigorosamente al sacco. Al pomeriggio la ripresa delle attività, divisi per settori. Gli adulti nel salone parrocchiale dove i vicepresidenti diocesani hanno proposto delle riflessioni sempre sul Messaggio del Papa, mentre i bambini dell’ACR dopo qualche bans per scaldarsi un po’ si sono accomodati per la presentazione del concorso “L’ACR CARICA LA PACE” sui video realizzati, al quale tutti i gruppi ACR sono stati chiamati a partecipare, realizzando appunto, un video sul tema della pace. La risposta di partecipazione è stata totale. Una giuria composta da un rappresentante di ogni parrocchia ha premiato i primi tre video giudicati più belli per contenuto, tecnica e messaggio; a tutti è stata donata una pergamena ricordo della giornata e partecipazione. Naturalmente non poteva mancare la raccolta fondi per sostenere un progetto di solidarietà, che quest’anno è indirizzata per il restauro del cinema dell’Action Centre di Betlemme: sono stati raccolti 376,26 euro. Intorno alle diciassette, con la preghiera di ringraziamento, guidata dall’assistente don Roberto e i ringraziamenti del responsabile ACR diocesano Giovanni Antonio Dussoni, i saluti e le partenze, felici di aver trascorso una bella giornata con tanti amici e attraverso loro con l’amico Gesù. Maura Cocco
100_7003
100_7004
100_7005
100_7006
100_7007
100_7008
100_7009
100_7010
100_7011
100_7013
100_7015
100_7016
100_7017
100_7018
100_7019
Previous Page1 2 3 4 5 67 8 9 10 Next Page
Start slideshow
Generated by iWebAlbum
loading