L’A.VO.S. DI BONO COMPIE 25 ANNI

E INAUGURA LA NUOVA AMBULANZA.

 

Eccoci qui a festeggiare un nuovo traguardo.

25 anni fa è iniziato il nostro viaggio davvero speciale che ci ha permesso di impegnarci nella solidarietà, nel farci carico degli altri, del bene comune e di contribuire alla coesione della nostra comunità dando tutti, ciascuno di noi, il proprio contributo.

Domenica 21 Giugno ci siamo ritrovati in sede con i nostri “colleghi di volontariato” arrivati da ogni parte della Sardegna.

Il presidente Giuseppe Bussu in un breve intervento ha voluto ringraziare tutti i presenti e soprattutto i volontari dell’A.Vo.S. per come, con spirito di sacrificio, operano nel volontariato. Ha ringraziato i presidenti che l’hanno preceduto, dal compianto Bachisio Corrias al sempre presente Giuseppe Errica che per ben 12 anni, con il suo impegno e il suo entusiasmo, ha valorizzato l’associazione.

Ha ricordato con tristezza i soci che oggi non ci son più, Pietro Frau, Bachisio Corrias, Benito Loi, Salvatore Errica, Carmine Sau e Nicola Crabolu.

E ha voluto infine dare il benvenuto ai nuovi soci Giuseppe e Matteo che già da giovanissimi hanno voluto iniziare il loro viaggio nel mondo del volontariato.

A tutte le associazioni presenti è stata consegnata una pergamena ricordo, mentre con la parte di soldi necessaria per l’acquisto di un oggettino è  stato acquistato un carrello sanitario per la casa di riposo.

Con un lungo corteo di ambulanze ci siamo recati in chiesa dove il parroco don Mario Curzu, dopo averci letto un saluto e un ricordo in unione di preghiera arrivato da Betlemme dai nostri compaesani don Nicola Masedu e don Gianni Caputa, ha celebrato la santa messa. Nella sua omelia ci ha ricordato che il nostro sacrificio e quello che doniamo agli altri “gratuitamente” senza nessuno scopo,  è amore, lo stesso amore che ci dona Dio. Perché, ha ricordato don Mario, Dio ha detto che “ogni volta che farete del bene a un mio fratello più piccolo è come se lo abbiate fatto a me”.

Infine, dopo la celebrazione eucaristica, il corteo delle ambulanze ha fatto il giro del paese a suon di sirene e si è diretto al ristorante “Hotel Monterasu” per il pranzo sociale e la festa comunitaria, dove alle 18 don Mario ha benedetto la nuova ambulanza.

Ma chi è l’A.Vo.S. ??

L’associazione volontari del soccorso nasce nel 1984 in un periodo in cui era difficile, soprattutto impossibile nelle ore notturne, avere a disposizione un’ambulanza sia a Bono che in Goceano. Questa iniziativa nasce dalla buona volontà un gruppo di cittadini che, partendo da niente ma animati da grande entusiasmo, hanno voluto creare un’associazione che si occupasse del primo soccorso.

E’ nata così una storia che va raccontata: dalle difficoltà iniziali per la mancanza di fondi, all’assenza di una sede idonea, fino ad arrivare al ruolo importante raggiunto sul territorio del primo soccorso e alla formazione di nuovi soccorritori, con l’acquisto delle ambulanze grazie ai contributi dei fondi regionali e della fondazione del Banco di Sardegna, ma soprattutto ai contributi ricevuti dalla popolazione che ci ha sempre sostenuto permettendoci di superare le difficoltà iniziali e di diventare questa bella realtà che siamo oggi.

Da qualche anno abbiamo esteso il campo d’azione con l’adesione al servizio del 118 firmando un accordo di collaborazione di sei ore giornaliere di reperibilità in sede, dopo aver partecipato a dei corsi di formazione con gli istruttori del 118 di Sassari sulle tecniche di rianimazione cardio-polmonari con defibrillazione precoce e soccorso al trauma. Ad oggi la nostra associazione conta la formazione di 25 volontari abilitati al BLS-D e 31 al trauma.

In tutti questi anni abbiamo cercato di dare voce a quello che riteniamo sia il vero volontariato, senza fini di lucro, che persegue solo il fine della solidarietà civile, culturale e sociale, dove non ci son obblighi e costrizioni, ma dove ognuno è libero di scegliere la quantità di tempo che può dedicare. 

Oggi vogliamo rivolgerci ai giovani e vorremo sensibilizzarli ad entrare nel nostro mondo, nella “famiglia” del volontariato!

Per concludere un GRAZIE veramente speciale lo rivolgiamo noi volontari al nostro presidente Giuseppe Bussu. Per l’aiuto morale che spesso ci da, per tutta la pazienza con la quale ci sopporta e per tutte le volte che, nel cuore della notte, ci da il buon giorno e ci manda in “missione”!!!

Grazie Giuseppe per come con il tuo grande impegno e passione riesci a tenere viva questa bella realtà e a far crescere questa famiglia!

 

CLICCA I LINK SOTTO PER VEDERE LE IMMAGINI

 

FOTO GRUPPO 1: INCONTRO IN SEDE, SANTA MESSA, PRANZO SOCIALE E BALLI

FOTO GRUPPO 2: INCONTRO IN SEDE, SANTA MESSA, PRANZO SOCIALE E BALLI